La tecnologia un’opportunità per le aziende

2887-e-faxLa tecnologia ha assunto un ruolo fondamentale in questi anni, soprattutto nella sfera lavorativa. Questa è diventata importante per le diverse realtà imprenditoriali, tanto che anche i più piccoli imprenditori dovranno iniziare ad adottarla visto che da gennaio la fatturazione elettronica sarà obbligatoria.

Nel Bel Paese il processo di digitalizzazione è a buon punto, anche se bisogna fare ulteriori passi in avanti. Le piccole e medie imprese italiane, come confermano anche i numeri, faticano a comprendere i vantaggi offerti dalle nuove tecniche produttive. La maggior parte continua a utilizzare il telefono fisso per comunicare e poco i dispositivi mobili. Pochi, poi, sono le PMI che guardano con interesse alle piattaforme di lavoro online per organizzare il lavoro tra i dipendenti.

Le aziende italiane possono, attraverso il processo di digitalizzazione, abbassare in maniera significativa le uscite e massimizzare meglio le entrate. Basti pensare ad un e-fax che permette di risparmiare non pochi quattrini agli imprenditori rispetto a quelli che si affidano ancora al fax tradizionale. Internet consente non solo di rispondere a un’email di un fornitore, ma anche di chiamarlo. Ed è possibile utilizzare un pc, un tablet oppure lo stesso smartphone, senza per forza essere costretti ad alzare la classica cornetta.

Altro grande vantaggio riguarda la dematerializzazione attraverso l’utilizzo di un archivio digitale. Per prima cosa un archivio digitale è accessibile da qualsiasi dispositivo e anche in remoto. Inoltre, la digitalizzazione permette di reperire più velocemente quello che stiamo cercando. In questa maniera si ottiene un importante risparmio di tempo, che potremmo usarlo per svolgere altre mansioni. Passare ai sistemi di memorizzazione Cloud ha un beneficio anche economico: si taglierebbero i costi della stampante che, tra carta e toner, sono abbastanza elevati.

Per questi, e per tanti altri motivi le aziende italiane devono guardare alla digitalizzazione come una opportunità da cogliere al volo per affrontare il mondo del lavoro nel migliore dei modi.

Tornando al discorso della fatturazione elettronica obbligatoria, dal 2019 tutte le aziende dovranno utilizzare questo strumento per adeguarsi alle nuove normative. Il primo passo è stato fatto nel 2014 con la fattura elettronica verso la pubblica amministrazione che ha visto le fatture elettroniche diventare il documento obbligatorio per tutti i rapporti con la PA, gli enti pubblici e poi verso le società quotate inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa Italiana. La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo diffuso della fatturazione elettronica sia nelle relazioni commerciali tra soggetti passivi Iva privati (aziende e professionisti con P.Iva) sia verso i consumatori finali.

Dal 1° gennaio 2019 per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato, e per le relative variazioni, sono emesse esclusivamente fatture elettroniche utilizzando il Sistema di Interscambio e secondo il formato XML già in uso per la FatturaPA.