Sommelier si nasce o ci si diventa?

Published by:

Se bere vino è considerata una cosa normale, degustarlo è una vera e propria arte che viene evidenziata dai professionisti del settore: i sommelier. Ma è sufficiente frequentare un  Corso Sommelier Milano per essere dei veri esperti oppure occorre altro? Indubbiamente la passione è fondamentale ma deve essere preceduta da corsi professionali che formano assaggiatori e degustatori di vini fino a trasformarli in esperti sommelier.

Molte le prestigiose competizioni che mettono a confronto i migliori professionisti del ramo tra le quali non possono non essere citate quelle organizzate dalla Worldwide Sommelier Association e quelle a cura dell’Association de la Sommellerie Internationale che determinano i migliori esperti della sommellerie mondiale.

Una speciale classifica

Stilare una classifica definitiva dei migliori professionisti è complicato essendo tante le dinamiche affatto univoche che sarebbero da considerare, tuttavia tra i primi sommelier possiamo trovare le seguenti figure.

  • Luca Gardini: proclamato miglior sommelier italiano a soli 23 anni, si forma all’interno della Enoteca di Firenze tre volte stellata. Collabora con uno dei più famosi ristoranti a livello mondiale, il britannico The Fat Duck e successivamente presso il Cracco di Milano. Vince nel 2009 il titolo di miglior sommelier d’Europa.
  • Paolo Basso: tre volte vice campione del mondo, riesce a conquistare il titolo nel 2013 a Tokyo.
  • Luca Martini: opera presso l’Osteria Da Giovanna ad Arezzo e vanta collaborazione con Steven Spurrier, nome famoso di Decanter Magazine, vera bibbia mondiale per i cultori del vino. Gestisce la cantina dell’Osteria e si occupa di formazione e marketing.
  • Gérard Basset: guru del buon bere ha fondato la catena di hotel 5 stelle dedicati al vino, gli Hotel du Vin.
  • Gérard Margeon: sommelier  al Miramar di Biarritz e successivamente al Méridien Montparnasse a Parigi passa al Louis XV di Montecarlo di Alain Ducasse del quale diviene consulente e supervisore.
  • Olivier Poussier: già collaboratore dei più significativi chef stellati è anche il responsabile acquisti di importanti gruppi e consulente gastronomico. E’ collaboratore della guida Les meilleurs vins de France, della «Revue du vin de France».
  • Aldo Sohm: miglior sommelier del mondo nell’edizione 2008 lo celebra come due anni prima fece il New York Magazine. Lavora come wine director al ristorante Le Bernardin, pluristellato a New York.
  • Andreas Larsson: Chef passato alla degustazione di vini -sua vera passione- viene celebrato nel 2007 conquistando la palma di miglior sommelier.
  • Enrico Bernardo: vincitore del titolo di miglior sommelier nel 2004, è un professionista che si dedica alla gestione di due suoi ristoranti e di una boutique a Parigi. Inoltre, si occupa di formazione e consulenze. La sua passione per il vino lo porta a scrivere libri e a disegnare bicchieri per la degustazione.
  • Markus Del Monego: guadagna il titolo di miglior sommelier del mondo e nello stesso anno, il titolo di Master of Wine. Si occupa della gestione della sua società di consulenza.

Quando conviene ricorrere ai mobili salvaspazio

Published by:

La scelta di puntare sui mobili salvaspazio non è solo estetica, ma anche pratica: con questo espediente, infatti, si può optare per complementi di arredo eleganti e non ingombranti, il che si traduce nell’opportunità di ottimizzare gli spazi e di sfruttarli nel migliore dei modi possibile. Per le abitazioni piccole sono perfette, per esempio, le cucine a scomparsa, che si caratterizzano per la presenza di ante che consentono di nasconderla in caso di necessità. Compatte e gradevoli, presentano ante che scompaiono all’interno dei vani laterali: sono cucine consigliate per chi non ama le soluzioni a vista, sia nel caso in cui siano componibili, sia nel caso in cui siano monoblocco.

Sul catalogo di Protek Design è facile scoprire un vasto assortimento di soluzioni a scomparsa, studiate con attenzione dai designer per soddisfare qualunque genere di necessità. Tra queste non possono non essere menzionati i letti a scomparsa, che offrono l’occasione di dare vita a zone per la notte vere e proprie senza che si sia costretti a rinunciare a metri quadri utili di giorno. In una cameretta, quindi, si può pensare di collocare un letto trasformabile o un letto abbattibile: in entrambi i casi, si ha a che fare con un prodotto che permette di salvaguardare lo spazio a disposizione senza rinunciare alla funzionalità tipica di un letto classico. Insomma, la comodità del riposo viene garantita sempre e comunque.

Cucine a scomparsa e non solo

Non si pensi che il ricorso a un letto a scomparsa implichi dei compromessi o dei sacrifici dal punto di vista del comfort: tutti i letti trasformabili sono muniti di rete a doghe e in grado di ospitare e accogliere qualsiasi tipo di materasso si desideri. Volendo, li si può utilizzare tanto in inverno – con il piumino e la coperta – quanto in estate. Funzionali e pratici, i letti abbattibili assicurano la stessa comodità di un letto fisso ma vantano meccanismi tecnologici per le strutture di base a scomparsa in virtù dei quali l’apertura e la chiusura si rivelano decisamente agevoli. Sono tanti i metri che si recuperano in una singola stanza: forse non è come avere a disposizione un locale in più, ma quasi! Merito di studi attenti e meticolosi, ma anche di tecnologie innovative.

Insomma, come si può notare i mobili trasformabili trovano spazio davvero in ogni angolo della casa, dal soggiorno alla mansarda, passando per la taverna o la camera da letto. Tornando alle cucine a scomparsa, se ne possono apprezzare i pregi in qualunque situazione: pur essendo racchiuse all’interno di un armadio contenitore, propongono tutto ciò di cui si può aver bisogno ai fornelli. Tutti gli elementi sono integrati in maniera decisamente funzionale, senza rischiare che lo spazio possa essere sprecato. I vani contenitori, i piani di lavoro, gli elettrodomestici: non c’è componente che non venga progettata e messa a punto tenendo conto dei bisogni concreti di chi è destinato a vivere in quegli ambienti.

Texas Hold’em Poker: le regole di un gioco sempre più in voga

Published by:

guida per giocare a poker

Il Texas Hold’em è oramai la variante di poker più famosa, in particolare nella sua versione no limit, ovvero senza limiti di puntata. A fine degli anni 90, primi 2000, il poker è diventato un fenomeno popolare negli Stati Uniti in particolare era diffuso nelle sue partite limit. Ma l’esplosione vera e propria lo si è avuto con il texas hold’em no limit che ha favorito anche lo sviluppo del poker sportivo, ovvero del poker a torneo.
Cerchiamo di spiegare a chi non conosce questo gioco o è poco esperto come si svolge una partita di poker texano.  Continue reading

Integratori online: qualità e risparmio su Myprotein


Published by:

integratori e sport

Con il codice sconto Myprotein risparmi fino al 30%

Se cercate degli integratori online il primo e-commerce consigliato è Myprotein, rivenditore di fama ed esperienza nel settore. La base operativa si trova in UK, ma grazie al web è ormai conosciuto in tutto il mondo per gli integratori sportivi e proteine in polvere. Gran parte del successo è legato alla qualità di questi prodotti e alla convenienza offerta via Internet con i Codici Sconto Myprotein.

Altri punti di forza di questo brand di integratori online sono legati alla spedizione (gratuita anche in Australia) e al servizio clienti sempre puntuale ed efficiente. Ovviamente questi sono solo dei valori aggiunti ad una vasta gamma di prodotti sicuri e certificati a 360°. Su Myprotein.it trovate integratori online specifici per ogni esigenza, piani di allenamento e tanti consigli di fitness e nutrizione. Continue reading

Casinò in Italia e casinò all’estero: i due metodi di gioco a confronto

Published by:

Blackjack21

Il mondo del gioco d’azzardo abbraccia una miriade di giochi casinò online differenti.

Alcuni giochi, come il poker, hanno tantissime versioni questo perché le piattaforme di casinò online fanno evolvere il gioco in continuazione per renderlo sempre nuovo e interessante.

Questo è successo anche e soprattutto con i giochi più classici come il blackjack e la roulette, in particolare quando sono stati letteralmente esportati dal vecchio continente al nostro.

Da questo passaggio ne è derivata la presenza, ancora esistente, tra una versione americana e una versione europea di questi due giochi che possiedono notevoli differenze.

Quali sono? Eccone elencata qualcuno. Continue reading

Loch your Face, partecipazioni di nozze disegnate a mano

Published by:

lock your face

lock your faceLOCH your FACE presenta online il ritratto in stile LOCH, un disegno del volto caratterizzato da tratti distintivi come la sostituzione del nase con tre linee orizzontali e tre oblique, occhi mai aperti e bocca appena accennata. Lo stile ha lo scopo di trasformare i volti delle persone in qualcosa di diverso.

Sul sito si possono trovare tantissimi lavori, inclusi i disegni di qualsiasi tipologia, come i ritratti fedeli, le scenette caricatura fedele o caricatura LOCH e tutto ciò che si  possa immaginare e desiderare.

Il comune denominatore di tutti i lavori LOCH your FACE è quello di essere disegni a mano libera, ritratti o scenette divertenti per personalizzare prodotti quali:

inviti e gadget per matrimonio, battesimo, comunione, cresima, festività, compleanni e qualsiasi altro evento importante (partecipazioni, bigliettini bomboniera, scatoline porta confetti, tableau mariage,…); abbigliamento, accessori e gadget regalo(t-shirt, felpe, cover smartphone, borse, tazze, cuscini, …); Continue reading

Risparmio senza un Budget con i codici sconto online e stampabili

Published by:

risparmiare con i coupon

Migliori siti di couponing dove trovare sconti imperdibili

Come avrete di sicuro letto ormai tantissime volte, sempre più persone ricercano il risparmio a tutti i costi e sono diventate esperte nella ricerca e uso dei codici sconto cartacei e dei codici sconto online.

Per molti è diventato quasi un gioco divertente e ogni volta che devono fare shopping e comprare ciò di cui hanno bisogno o voglia, cercano di spendere il meno possibile… senza truffe o inganni ovviamente!

Non occorre essere degli esperti di economia, di strategia finanziaria o hacker professionisti per risparmiare senza budget, basta capire come funzionano i coupon e usare il codice sconto giusto per l’acquisto giusto! In america la mania del couponing (quelli cartacei e stampabili) è diventata quasi una mania che hanno realizzato degli spettacoli sull’argomento e anche un programma televisivo… davvero divertente e ovviamente utile perché spiega e mostra di cosa si tratta e quanto davvero si può risparmiare con un po’ di accortezza.

Con internet le possibilità si sono triplicate ovviamente e non si deve più perdere tempo nei ritagli o creare lunghe file alla cassa per il pagamento.  In tanti continuano a condividere i loro consigli e raccontarvi di come hanno risparmiato nello shopping online.

risparmi-famiglieTagliare i costi è sempre più una priorità e lo dimostra nel suo piccolo quante volte è stato visualizzato l’elenco dei migliori siti di coupon pubblicato dalla CNN qualche tempo fa.

Tra questi ci sono Coupons.com, RetailMeNot.com, CouponMom.com. Qui in Italia ci sono delle nuove interessanti realtà come Codice Sconto99.it

Si tratta di una top internazionale e che andrebbe aggiornata se non tutti i mesi quasi. Il fenomeno dei coupon online è infatti in crescita quindi sono sempre più numerosi i siti specializzati dove cercare offerte, sconti, promozioni.

I portali che noi preferiamo sono quelli che mostrano tutti gli omaggi che si possono ottenere on-line per provare ovviamente il prodotto prima di acquistarne uno. Si pensi ai profumi, creme e ttti i prodotti per il make-up e la cosmesi.

Avere un codice sconto online per acquistare a metà prezzo un nuovo tipo di prodotto per il giardinaggio non sarebbe utile? LO stesso vale per qualsiasi cosa di cui avete bisogno ma che state usando per la prima volta… anche un nuovo paio di scarpe da corsa o un nuovo barbecue per la casa al mare.

Davvero utili i siti specializzati nei codici sconti per mamme o sport. Se visitate un sito di coupon come CodiceSconto99 vedrete come i codici a disposizione sono tantissimi. Come trovare il codice di cui si ha bisogno? Basta selezionare la categoria di interesse.

Davvero facili da usare e convenienti!

Parlare di risparmio parlando di spese e shopping online può sembrare un controsenso, ma spendere meno è possibile e internet offre tanti vantaggi per tutti. Ci sono i coupon e le offerte sui siti che vengono in nostro soccorso. Il mondo di internet non solo ci fornisce coupon e sconti, ma anche recensioni, guide all’acquisto e suggerimento su promozioni del giorno che consente di risparmiare i costi dello shopping senza rinunciare alla quantità e qualità!

Alberghi Tipici Riminesi, ospitalità da decenni

Published by:

alberghi tipici riminesi

Gli alberghi tipici Riminesi sono quelli a gestione familiare, dove i proprietari ci mettono anima e cuore nella cura del cliente. Sono alberghi per famiglie, che ospitano persone di ogni età, dai nonni in vacanza con i nipotini, alle famiglie numerose, ma anche coppie, gruppi di amici in cerca di svago e divertimento. A Rimini infatti ci si diverte ad ogni età, non manca l’animazione sia in spiaggia che in hotel, non manca lo sport, le varie attività destinate a tutti, gli eventi culturali, lo shopping, ecco perchè Rimini è tanto amata sia dai turisti italiani che stranieri,e soprattutto non mancano i prezzi davvero molto convenienti, merito anche dei pacchetti promozionali low cost che includono anche, nel prezzo, il servizio spiaggia.
  Continue reading

Le caratteristiche da ricercare in un fabbro

Published by:

Nel momento in cui ti metti in cerca di un fabbro, è importante che tu riesca a trovare un professionista in grado di offrirti un servizio affidabile e completo sotto tutti i punti di vista: quali sono, dunque, le peculiarità a cui devi prestare attenzione per individuare un fabbro di fiducia a cui rivolgerti ogni volta che ne hai la necessità? Senza dubbio la rapidità è una dote da non sottovalutare: la celerità del servizio di pronto intervento è sinonimo di immediatezza e di tempestività, qualità a cui non si può rinunciare in casi di emergenza. Si provi a ipotizzare, per esempio, il caso più banale di tutti, e cioè quello in cui si resta fuori di casa per colpa di una serratura rotta o di una chiave rimasta incastrata nella toppa: è ovvio che in una circostanza del genere è importante avere la certezza di contare su un fabbro che sia disponibile a intervenire in tempi veloci.

Ma non è questo il solo aspetto su cui dovresti concentrarti: anche la trasparenza, per esempio, è un elemento da non trascurare. In linea di massima, tu dovresti già sapere quanto andrai a spendere prima che l’intervento venga portato a termine: a tal proposito, non dimenticare di richiedere un preventivo dei costi, per il quale potrebbe essere necessario anche un sopralluogo sul campo. La chiarezza delle tariffe è sinonimo di onestà e di collaborazione. A tal proposito, poi, sarebbe meglio optare per un professionista che offra una garanzia di almeno un paio di anni sul lavoro svolto.

Dove trovare un fabbro a Roma affidabile

Se abiti nella Capitale e hai la necessità di un intervento immediato ed efficace, puoi recarti sul sito ProntoRiparazioni.it per essere certo di usufruire dei servizi di un fabbro a Roma disponibile non solo in città, ma anche in provincia, 365 giorni su 365 e 24 ore su 24. Ciò è possibile grazie a un network di tecnici che assicurano prezzi contenuti e preventivi trasparenti, alternandosi tra loro in modo da garantire interventi – al massimo entro un’ora dal momento della chiamata – a qualsiasi ora del giorno e della notte, non solo nei giorni feriali ma anche in quelli festivi.

Questa opportunità merita di essere presa seriamente in considerazione, poiché la cattiva sorte è sempre in agguato: non bastasse la sfortuna di avere a che fare con un cancello rotto, con una serranda guasta o con una porta manomessa, se tutto questo si verifica di domenica, nel mese di agosto o il giorno di Natale il rischio è quello di essere costretti a far passare un lungo intervallo di tempo prima che il problema possa essere risolto.

Ecco spiegato il motivo per il quale dovresti fare affidamento su un servizio che è attivo h24, così che anche gli interventi più urgenti possano essere portati a termine nel giro di breve tempo. Che si tratti di sostituire il motore di una serranda, di riparare una tapparella che non è più efficiente, di sbloccare una serratura o di intervenire in qualsiasi altro modo, la rapidità è anche sinonimo di sicurezza e di protezione dai malintenzionati.

Nurofen per il trattamento di febbre e dolori nei bambini

Published by:

NUROFEN: COS’È E COME FUNZIONA

Quando si usa Nurofen?

Nurofen è un antinfiammatorio, antipiretico e antidolorifico prodotto dalla casa farmaceutica Reckitt Benckiser Healthcare. Si tratta di un medicinale adatto al trattamento di sintomi influenzali, febbre, mal di testa, mal di gola e anche in caso di distorsioni e stiramenti. In commercio ne esistono di diversi formati, ideali per soddisfare diverse necessità, dalla febbre ai dolori mestruali, dal mal di testa agli ematomi, e sono disponibili anche alcuni prodotti specificatamente studiati per i bambini. Questi si trovano in vendita sotto formato di soluzione orale oppure di supposte, perfette per i bimbi piccoli che rifiutano lo sciroppo.

Come funziona?

Il principio attivo del Nurofen è l’ibuprofene, un noto antinfiammatorio non steroideo (FANS) dalle ampiamente riconosciute proprietà antipiretiche, antinfiammatorie e analgesiche. Tali benefici vengono prodotti a causa della potenzialità dell’ibuprofene di inibire l’attività di un particolare enzima, la ciclossigenasi, interrompendo la produzione di prostaglandine. Queste sono degli importanti mediatori flogistici derivanti dall’acido arachidonico e vengono prodotti in maggiori quantità in presenza di infiammazioni e altre condizioni patologiche. È proprio l’aumento di prostaglandine a livello cerebrale a far alzare la temperatura corporea che, come è noto, non è altro che la reazione dell’organismo ad un attacco da parte di virus o batteri e serve proprio per contrastarli.

COME USARE NUROFEN NEI BAMBINI

Diversi formati e dosaggi

La gamma Nurofen per bambini si compone di supposte da 125 mg (le Nurofen Junior) e la soluzione orale. Le supposte Nurofen Junior sono adatte ai bambini che hanno un peso corporeo compreso tra i 12,5 kg e i 20,5 kg (indicativamente tra i 2 e i 6 anni). Lo sciroppo, invece, è disponibile in due differenti dosaggi: da 100 mg oppure da 200 mg. Inoltre, lo si può scegliere con aroma all’arancia oppure alla fragola.

Somministrazione di Nurofen in supposte

Prima di somministrare Nurofen a un bambino (soprattutto se si tratta della prima volta) è bene chiedere sempre prima il parere del suo pediatra o del farmacista, che potrà consigliare il dosaggio preciso adatto alla sua età ed al peso. Premesso ciò, generalmente per le supposte si consiglia la somministrazione di una supposta ogni 6-8 ore nei bimbi con peso corporeo compreso tra i 12,5 e i 17 kg, senza superare le 3 dosi nell’arco di 24 ore. Per i bambini con peso tra i 17 e i 20,5 kg, invece, si può arrivare a 4 supposte al dì, una ogni 6 ore. Per facilitare l’inserimento della supposta nel retto è consigliabile scaldarla brevemente tra le mani e successivamente procedere.

Somministrazione di Nurofen soluzione orale

Nurofen sciroppo è adatto ai bambini con un’età compresa tra i 3 mesi (con un peso superiore ai 5,6 kg) e i 12 anni. Ovviamente deve essere il pediatra a suggerire la posologia, che viene calcolata a seconda del peso e dell’età del bambino. In generale, comunque, si tratta di 3 somministrazioni al giorno con una dose di:

– 2,5 ml tra i 5,6 e i 10 kg (3 mesi-1 anno);
– 5 ml tra i 10 e i 15 kg (1-3 anni);
– 7,5 ml tra i 15 e i 20 kg (4-6 anni);
– 10 ml tra i 20 e i 28 kg (7-9 anni);
– 15 ml tra i 28 e i 43 kg (10-12 anni).

Nurofen sciroppo dovrebbe essere sempre assunto durante o immediatamente dopo i pasti, per ridurre il rischio di effetti collaterali a carico dell’apparato gastrointestinale. È altresì importante non utilizzare per la somministrazione un cucchiaio, in quanto non consente di misurare in maniera esatta la quantità di sciroppo, meglio avvalersi quindi del tappo misuratore o di una siringa.

Avvertenze e possibili effetti collaterali

Generalmente Nurofen è ben tollerato dalla gran parte dei bambini, tuttavia, come ogni medicinale può causare degli effetti indesiderati, perlopiù correlati ad allergie al suo principio attivo o a uno dei componenti. Talvolta possono manifestarsi eruzioni cutanee, mal di testa e disturbi gastrici, come dolori addominali, nausea e flatulenza, causati da irritazioni della mucosa gastrica. Per questo è sempre bene far assumere Nurofen durante o subito dopo i pasti. Molto raramente, infine, possono insorgere emorragie o ulcere, ma si tratta di eventi estremamente rari soprattutto in età pediatrica. Bisogna sempre consultare il pediatra di riferimento prima di somministare Nurofen, sopratutto se il bambino soffre d’asma, allergie, patologie gastrointestinali, renali o epatiche, nonchè in caso di assunzione di altri farmaci, antibiotici e antinfiammatori.