Category Archives: Viaggi

Notizie di viaggi e turismo.

Gli eventi estivi a Bellaria-Igea Marina

Published by:

La bella stagione si apre con la Pasqua a Bellaria-Igea Marina che quest’anno prevede il concerto di Paura Turci in piazza Matteotti. Il giorno 1° aprile la cantante e autrice regalerà emozioni con il suo speciale magnetismo. L’ingresso è libero. Tante le strutture aperte a Pasqua, tra cui l’hotel Francesca e Meritime.

Per gli amanti dello sport e soprattutto del calcio, torna dal 28 Mar 2018 al 02 Apr 2018

il 37° Torneo Daniele Pecci – 9° Memorial Ferruccio Giovanardi-Categoria Giovanissimi. Si tratta del tradizionale appuntamento che da oltre 30 anni porta il calcio giovanile a Bellaria.

Sempre legato allo sport è la 18° edizione Young Volley on the Beach in programma dal 24 aprile al 1° Maggio, si tratta di un’anteprima di estate sulle spiagge della riviera romagnola: 9.000 persone, tra atleti, allenatori e famiglie provenienti da tutta Italia, 1.450 squadre che si incontrano sotto rete.

Al Palazzetto dello Sport di Igea Marina, si tiene dal 04 al 06 Maggio il Campionato Nazionale Ginnastica Ritmica CSEN.

Da non perdere è anche la Maratonina dei Laghi, dal 13 al 13 Mag 2018 giunta alla sua 45° edizione, che attraversa tutta la città. Il percorso si snoda su gran parte del territorio cittadino, toccando i punti più caratteristici: il lungomare, il porto-canale, l’Isola dei Platani (centro di Bellaria), la Borgata Vecchia, il Castello Benelli a Bordonchio, passando naturalmente dal Lago del Gelso per arrivare in Viale Ennio (centro di Igea Marina).

Giunge invece alla 25° edizione Kiklos Sand Volley, dal 18 al 20 Maggio 2018 Open 4×4 e 2×2 maschile e femminile.

Dal 18 al 20 Maggio va in scena il Campionato Nazionale Ginnastica Ritmica CSEN, in programma al Palazzetto dello Sport di Bellaria Igea Marina.

La Pasqua a Bellaria Igea Marina si veste anche a misura di bambino, regalando eventi imperdibili come la Ruzzolina al mare, il giorno 2 aprile, per riscoprire una vecchia tradizione dedicata proprio ai piccoli. Lungo le piste tracciate sulle dune sabbiose in spiaggia una gara di uova sode colorate utilizzate come “biglie”.

Sempre nel week end di Pasqua sarà possibile visitare i musei cittadini: la Torre Saracena con il Museo delle Conchiglie, la Casa Rossa di Alfredo Panzini, il Museo Radio d’Epoca e Noi. Museo della Storia e della Memoria.

Altro caratteristico evento da non perdere è La Borgata che Danza, la XXVI edizione del

Festival di strada di musiche della tradizione orale, dal 18 al 20 Maggio.

A Luglio si tiene invece il Summer Carnival, il carnevale estivo con sfilata dei carri mascherati lungo Via Panzini e Via Colombo.

Tanti anche gli eventi estivi per i bambini, infatti la Notte Rosa che viene celebrata nel mese di Luglio,non viene regalata solo agli adulti ma anche ai piccini: parchi, piazze e aree pedonali accolgono trucca bimbi, giocolieri, spettacoli teatrali e iniziative per bambini a cura della Compagnia dei Ciarlatani.

Da giugno a settembre si tiene Milleluci: spettacoli teatrali, concerti, incontri che si succedono tra Bellaria e Igea Marina.

Ogni anno verso la metà di luglio la Borgata Vecchia di Bellaria rievoca l’epoca in cui i Turchi lambivano queste coste. Si tratta di una festa suggestiva, con danze, musica e cibi orientali. Evento clou della festa, la Giostra Saracena a cavallo che chiude i tre giorni del festival.

Infine, tra tutti questi eventi, ed altri ancora in programma, non potevamo di certo mancare di menzionare la mitica Sagra della Piadina: tre giorni dedicati alla regina delle tavole romagnole. L’evento fa parte dei Piadina Days, grande festa della piadina che tocca vari comuni della provincia di Rimini e di Forlì- Cesena. Si svolge il secondo fine settimana di settembre.

Consigli di viaggio: cosa portare e fare

Published by:

consigli di viaggio

È Impossibile pianificare tutto. Tuttavia, tenere a mente alcune cose importanti renderà il tuo viaggio molto più sicuro.

Ecco 12 utili consigli di viaggio per partire organizzati.

Essere flessibili

Si verificano quasi sempre ritardi aerei, voli cancellati e altri imprevisti spiacevoli, ma bisogna cercare di non arrabbiarsi quando le cose vanno inevitabilmente in modo diverso da come avevamo immaginato. La pazienza è estremamente importante quando si viaggia!

Fare una lista

Circa una settimana prima di ogni viaggio, è utile fare una lista mentale delle cose che non vuoi assolutamente dimenticare.

Acquistare sempre un’assicurazione di viaggio

Un’emergenza medica può costarvi davvero tanto. Che tu vada in Europa o in America non ha importanza. Tra tutti i consigli di viaggio, questo è onnipresente. È sempre utile una polizza che ti tuteli dalle spese mediche e da tutti gli altri imprevisti che possono verificarsi. Su Assicurazione-di-viaggio.com è possibile fare un confronto e calcolare un preventivo gratuito.

Imparare frasi di uso comune nella lingua locale

È vero che esistono i traduttori istantanei, ma è utile conoscere il minimo indispensabile nella lingua locale per ogni evenienza.

Non dimenticate una batteria di riserva

Immaginate che state per scattare una bella foto panoramica quando la batteria del vostro smartphone o della fotocamera vi abbandona. Portare un caricabatterie portatile o una batteria di riserva non vi farà rinunciare ad una bella foto ricordo durante la vostra vacanza e vi aiuterà a renderla indimenticabile.

Fare fotocopie dei documenti importanti

Se perdete un passaporto in un paese straniero dove non conoscete la lingua è un problema. Risolvibile, ma davvero una scocciatura. Per questo io tengo sempre una copia dei miei documenti.

Mettere nel bagaglio a mano le cose più importanti

Dispositivi elettronici, i farmaci, spazzolino da denti e biancheria intima vanno messi nel tuo bagaglio a mano. Vi farà risparmiare tempo e denaro se il vostro bagaglio venisse perso in transito.

Chiedete informazioni alla gente del posto

I consigli di viaggio migliori sono quelli che vi danno gli abitanti della città della destinazione scelta. Chiedete quali sono i migliori ristoranti, locali, attrazioni ed eventi da non perdere

Separare le vostre fonti di denaro

Non tenere tutti i vostri contanti e carte in una tasca o borsa. Meglio separarli così se perdete il bagaglio a mano c’è sempre una somma di denaro nell’altro bagaglio.

Kit di pronto soccorso da viaggio

Imballiamo un kit di piccolo pronto soccorso con aspirina e i più comuni medicinali da banco e altre cose che non sempre sono facilmente reperibili quando si viaggia.

Avere una mentalità aperta

Non giudicare gli stili di vita degli altri, se diversi dal tuo. Ascoltare le opinioni altrui, abbracciare diverse possibilità, opportunità, persone, suggerimenti ed interessi. Fare domande. Non devi essere d’accordo per forza, ma si può rimanere sorpresi da ciò che imparerete dalle persone che si incontrano durante i vostri viaggi.

Mangiare Cibo Locale

Pensi di conoscere già il sapore di ciò che il cibo messicano? Probabilmente ti sbagli. L’ultimo dei nostri consigli di viaggio è assaggiare un po’ di tutto, soprattutto se non sai cosa sia, perché il cibo è parte della cultura.

 

Alberghi Tipici Riminesi, ospitalità da decenni

Published by:

alberghi tipici riminesi

Gli alberghi tipici Riminesi sono quelli a gestione familiare, dove i proprietari ci mettono anima e cuore nella cura del cliente. Sono alberghi per famiglie, che ospitano persone di ogni età, dai nonni in vacanza con i nipotini, alle famiglie numerose, ma anche coppie, gruppi di amici in cerca di svago e divertimento. A Rimini infatti ci si diverte ad ogni età, non manca l’animazione sia in spiaggia che in hotel, non manca lo sport, le varie attività destinate a tutti, gli eventi culturali, lo shopping, ecco perchè Rimini è tanto amata sia dai turisti italiani che stranieri,e soprattutto non mancano i prezzi davvero molto convenienti, merito anche dei pacchetti promozionali low cost che includono anche, nel prezzo, il servizio spiaggia.
  Continue reading

Cosa fare 3 giorni a Gabicce Mare

Published by:

Gabicce_Mare._Costa_Adriatica_di_Romagna

Gabicce_Mare._Costa_Adriatica_di_RomagnaIl periodo ideale per visitare la località marchigiana, suggerisce l’hotel Alba di Gabicce Mare, è da giugno a settembre, in quanto rappresenta una meta estiva molto gettonata, merito del meraviglioso mare, mentre nei mesi primaverili e autunnali diventa una meta particolarmente piacevole per i cicloturisti che hanno la possibilità di godere delle strade panoramiche e delle viste mozzafiato, inoltre a primavera le ginestre fanno da sfondo. Gabicce Mare è considerato dai turisti, ma non solo, un vero e proprio gioiello naturalistico e per chi ama le escursioni, il Monte San Bartolo è ricco di deliziosi sentieri panoramici che presentano una vista strabiliante su tutta la Riviera Romagnola.

Da non perdere:

Se avete a disposizione 3 giorni per visitare Gabicce Mare, non dovete perdervi sicuramente il giro in trenino, percorrendo la linea azzurra che collega Gabicce Mare a Gabicce Monte, lungo la strada panoramica. Potete anche scegliere la linea rossa che collega Gabicce Mare a Gradara, il meraviglioso borgo medioevale che ospita il Castello di Paolo e Francesca. Oppure si può optare per una gita con il Traghetto Caronte folcroristico che viene utilizzato per attraversare il canale che collega Gabicce con Cattolica, ideale anche per i bambini che si divertono, dalle sembianze di un giardino pieno di fiori finti e orpelli coloratissimi.

Durante il periodo estivo potete nuotare alla Baia di Vallugola, stupenda insenatura naturale che incanta Gabicce e Castel Mezzo con la sua spiaggia formata di ciottoli e acque cristalline. Regala certamente emozioni anche la Strada Panoramica Gabicce Mare, che può essere raggiunta anche con il servizio navetta trenino. Per il riposo ci sono delle panchine all’ombra, per godere del relax e della frescura scattando delle bellissime fotografie:  mare,fiori,prati,colline,come in una cartolina.

Un’idea potrebbe anche essere quella di ricercare emozioni nella città scomparsa di Valburna, la città leggenda che pare essere stata sommersa al largo tra Gabicce e Baia Vallugola.

Se siete alla ricerca di relax e benessere, potete scoprire tutti i confort della Zen Beach, ideale anche per la vacanza con i bambini, ricca di servizi e pranzo direttamente in spiaggia.

Mentre di notte, i giovani non possono certamente non fare tappa alla Baia Imperiale, una delle discoteche più famose della riviera romagnola.

Merita una visita anche la Chiesa di Maria SS. Immacolata, situata in centro, che offre un momento di raccoglimento a tutti i fedeli che arrivano a Gabicce. La chiesa è sempre aperta, anche alla sera e la Santa Messa viene celebrata alle ore 21:00.

E per togliersi qualche sfizio, si può provare KM Zero, il negozio che offre prodotti tipici della zona di ottima qualità, ideale anche per acquistare dei piccoli regali originali e preziosi da portare agli amici e ai parenti: vini, liquori, salumi, marmellate, tutti rigorosamente tipici della tradizione emiliana. In più il negozio offre anche una vasta scelta di birre, tutte pregiate e particolarmente buone, ma anche formaggi, dolcetti tipici, pasta della zona. Impossibile tornare a casa senza prima essere entrati, anche per sfizio o per curiosità al KM Zero!

Sydney, non solo Opera House

Published by:

sydney-opera-house-355123_1280

Avrei preferito che questo viaggio fosse di sola andata. Eppure quel volo di ritorno c’è stato e ho visto dall’oblò la “mia” Sidney diventare piccolissima fino a scomparire tra le nubi e perdersi distante migliaia di chilometri. Questa città ti entra nel cuore e ti lega per sempre, ti tiene stretto senza che tu te ne accorga. Parti anche tu per Sidney e saprai di cosa parlo…

Sidney, 24 ore per un sogno

Dopo quasi un giorno di aereo e qualche scalo nei posti più belli del mondo, come Bangkok, Singapore o Kuala Lumpur, finalmente si arriva all’Aeroporto Internazionale Kingsford Smith, che dista da Sidney circa 10 km e che potrai raggiungere con uno dei tanti bus o con i treni dell’Airport Link. La città, come molte altre grandi realtà australiane, è organizzata in un centro molto vasto che si estende per 35-40 Km e che rappresenta anche il Central Business District, in cui si concentra l’attività finanziaria di Sidney.

Dal CBD si dipartono poi diversi distretti che ti porteranno in altre zone della città, ma non preoccuparti: saprai come orientarti perché la città è molto semplice da girare e la sua rete di trasporti è molto efficiente. Autobus e taxi sono disponibili a tutte le ore e collegati con tutti i punti della città, quindi dovrai solo scegliere cosa vedere e iniziare il tuo tour.

Opera House

Sidney e la sua baia: da The Rocks all’Opera House

Adagiato sul lato sud della baia di Sydney, The Rocks rappresenta la parte più antica della città, il luogo dove i primi coloni s’insediarono nel lontano 1788 e dove probabilmente anche tu vorrai trascorrere molto del tuo tempo. E’ quasi impossibile restare indifferenti di fronte al fascino delle sue stradine acciottolate piene di storia, delle abitazioni in stile coloniale o del pontile che da George Street porta proprio di fronte alle inconfondibili vele dell’Opera House. The Rocks è anche la sede dei locali più vecchi di tutta la città e dopo una giornata trascorsa tra musei, gallerie d’arte e paesaggi mozzafiato, ti consiglio di trascorrere ameno una sera tra le panche di legno del più antico pub di Sidney, l’inconfondibile “The Fortune of War“.

Dopo la tua visita alla old town, attraversa lo stupendo Sydney Harbour Bridge verso Circular Quay, dove si trova il Museum of Contemporary Art, e goditi una spettacolare passeggiata sul lungo mare. Poco distante da qui, si trovano i bellissimi Giardini Botanici e il simbolo per eccellenza della città, l’Opera House. Inaugurato più di quarant’anni fa, questo capolavoro d’arte moderna possiede al suo interno più di mille sale, ma quella principale è la Concert Hall, dove si trova uno degli organi a canne più grandi del mondo. Tutto è stupendo in questo luogo surreale e la vista delle suoi candidi gusci in calcestruzzo che si stagliano sulla baia colorata dal tramonto ti farà sentire come parte di un’immensa e favolosa cartolina. Abbandonato questo scenario da sogno, stai pur certo che anche i dintorni della città non ti deluderanno.

Sideney e la natura del Nuovo Galles del Sud

A due ore di distanza da Sidney, e più precisamente nella regione di Hunter, ti ritroverai in un altro paesaggio incredibile, quello del porto naturale di Port Stephens con le sue splendide spiagge di sabbia dorata. Grande più del doppio del Sydney Harbour e delimitato dalla foresta pluviale, Port Stephens rappresenta uno dei punti naturalistici più belli del Nuovo Galles del Sud e, se non hai mai visto i pinguini nel loro ambiente naturale, Dutchman’s Bay è il posto giusto.

Da qui potrai spostarti verso le imponenti dune di sabbie di Stockton Bight per concederti un’avventurosa escursione a dorso di cammello e immergerti nella natura spettacolare di Broughton Island e Cabbage Tree Island dove abita un’imponente colonia di foche. E se questi suggerimenti non ti dovessero bastare, visita il blog di viaggio IgvBlog, troverai tanti altri modi per rendere la tua vacanza un’esperienza indimenticabile.

4 ragioni per le quali utilizzare le audioguide ai musei conviene

Published by:

audioguide-musei

Le audioguide musei, progettate per fornire ai visitatori istruzioni e commenti, in una o più lingue, si sono rivelate, negli ultimi anni, in grado di aumentare l’interesse e il flusso dei visitatori, farli sorridere, catturando la loro attenzione con immagini, condividendo con loro grandi storie.

Ma a parte questi vantaggi, intuibili, ecco altre 4 ragioni per le quali l’utilizzo delle audioguide ai musei davvero conviene. Continue reading

Riconquistare una donna

Published by:

ragazzi-innamorati

ragazzi-innamoratiDecidere di riconquistare una ragazza è spesso molto più difficile che fare la corte a una nuova conquista. Una storia finita, infatti, porta con sé un passato, magari in parte doloroso, che è difficile da affrontare, soprattutto nell’ottica di una nuova possibile storia.
I sentimenti sono un campo davvero intimo e misterioso, ogni persona conserva nel cuore le proprie emozioni e i propri ricordi, ed è molto difficile, alle volte, capire quale sia la strada giusta per riavvicinarli.
Non tutte le relazioni sono uguali e, se per alcune i motivi di una fine sono evidenti, in altri casi, semplicemente si esaurisce e lei vi dice: “Non ti amo più”.
Perciò il primo passo da fare per capire come fare a partire alla riconquista di una donna è una profonda analisi di voi stessi, dei motivi per cui la relazione si sia prima raffreddata e poi sia finita, degli errori che avete commesso e dei veri sentimenti che provate per lei. Forse alcune domande sembrano scontate, ma quando si sta insieme da tempo, alle volte, si perdono di vista le vere motivazioni, i veri sentimenti, le cose davvero importanti.

Cosa ti ha fatto innamorare di lei? E lei perché si era innamorata di te? E poi cosa è cambiato? Oltre a leggere questo articolo, cercando online, se vuoi approfondire l’argomento ho trovato questo articolo sulla riconquista di una donna che può essere interessante.
Se la rottura non è stata traumatica o difficile, magari il recupero del rapporto può essere fattibile, ma non bisogna avere fretta e soprattutto non bisogna commettere gli errori che nel passato lo hanno portato a esaurirsi.
Per prima cosa è importante lasciar passare del tempo e non cominciare subito a tempestare la propria ex fidanzata con mail, telefonate, messaggi e attese sotto casa. Mettere un po’ di spazio tra gli eventi e lasciar posare i sentimenti, aiuta a vivere il tutto in maniera più serena e lucida e in questi casi è quindi più semplice confrontarsi e semplicemente parlare.
Questo tempo serve anche a noi per poter ritrovare la nostra serenità e il nostro benessere, solo in questo caso sarà possibile provare un nuovo approccio che abbia successo. Se non stiamo bene con noi stessi è quasi impossibile che la donna che vogliamo riconquistare ci dia una possibilità.

Se i presupposti ci sono, se siete davvero convinti di ritentare, allora, con i giusti modi e mezzi, provate a ricontattare la vostra ex per proporle di vedervi, magari per una cena. Non siate supplichevoli, non siate lagnosi, non cercate di commuoverla. Piuttosto cercate di stupirla. Esatto avete capito bene: stupitela! Le donne amano le sorprese in tutti i sensi, ma in questo caso specifico dovete farle conoscere nuovamente l’uomo di cui si era innamorata.
Se avete sofferto per la lontananza, tramutate questo in propositività, voglia di riconquistarla, di farle riscoprire tutti i motivi per cui siete stati insieme.
Duante una cena romantica, siate aperti e solari, spiegatele che vi manca, fatele capire che siete cambiati e magari ponete il primo mattoncino per una possibile ricostruzione. Se sarete sinceri, semplici, diretti, allora, forse, ci sarà qualche possibilità.
Fino a ora abbiamo parlato della riconquista di una ragazza, pensando a una storia finita, che si vuole, in un qualche modo, ricominciare.
E’ possibile, però, voler riconquistare una donna anche quando ci si sta ancora insieme, ma il rapporto si è un po’ raffreddato e spento. Cosa fare in questi casi? Spesso storie che durano da molti anni vivono dei momenti di stanca, perché ci si dà per scontati, perché non si ha mai tempo da regalarsi l’un l’altra, perché la routine quotidiana inghiotte tutto il resto.
In questi casi non c’è niente di meglio di una bella sorpresa per la vostra donna. Organizzate un weekend al mare, che vi dia modo di stare insieme davvero, di vivere il tempo che passate fuori dal quotidiano e riscoprire, piano piano, il perché del vostro amore, la passione che vi unisce e la voglia di andare avanti insieme.

Sembra una cosa scontata e banale, ma un paio di giorni insieme, in una località che non è la solita, possono davvero vivacizzare un rapporto e far riscoprire la voglia e la gioia di stare insieme. Anche in questo caso si tratta a tutti gli effetti di una riconquista, perché la ragazza fortunata vi guarderà con occhi nuovi o ritroverà di nuovo i motivi veri per cui sta con voi e vi ama.
Ogni storia, ovviamente, ha un suo percorso e un suo iter, ogni coppia vive le sue dinamiche, ma spesso bastano piccoli gesti, momenti speciali condivisi, come una cena romantica in un bel ristorante o un weekend al mare, a far ritrovare l’armonia, la meraviglia e la bellezza dello stare insieme.
Se una storia è finita, non sarà facile tentare di riconquistare una ragazza, ma, forse, se non ci si è lasciati troppo male e se anche la separazione ha fatto il suo corso, allora se c’è il sentimento, si può ripartire ancora più innamorati e uniti di prima.

San Mauro Mare 1° spiaggia per la balneazione dei cani in Romagna

Published by:

mare

mareA San Mauro a Mare anche gli amici pelosi a quattro zampe possono fare il bagno grazie alla 1° spiaggia per la balneazione dei cani.

Questa è la grande novità che nasce nella splendida cittadina della riviera romagnola, che piace ai cani ed ai loro padroni che possono godere di un pezzo di mare per la balneazione a loro dedicata. Non possiamo dimenticare infatti che San Mauro a Mare è una delle località che presta maggiore attenzione agli amici a quattro zampe. Si tratta infatti dell’ultima iniziativa introdotta nella località balneare in fatto di accoglienza e benessere degli amici a quattro zampe.

L’area che è stata inaugurata, consente, durante la stagione estiva, la balneazione ai cani, che potranno entrare in mare.

L’Area Fido

Si chiama “Area Fido” ed è stata inaugurata a inizio Luglio 2016, dall’Amministrazione comunale. L’ “Area Fido” trova ubicazione di fronte alla spiaggia “Fido Beach”, lo stabilimento privato che già da diversi anni accoglie i cani, ed è perimetrata con boe galleggianti. Qui gli amici a quattro zampe potranno accedere in acqua, accompagnati dai propri padroni, in orari mattutini e serali prestabiliti. Dunque, i proprietari di animali domestici hanno da oggi un motivo in più per cui soggiornare negli hotel a San Mauro Mare.

Commenta il Sindaco di San Mauro a Mare Luciana Garbuglia:” Da quest’anno a San Mauro Mare gli amanti degli animali potranno usufruire della prima spiaggia attrezzata in cui, oltre a tutti i comfort e servizi per gli amici a quattro zampe, i cani che già possono giocare e stare sotto l’ombrellone accanto al proprio padrone, potranno finalmente nuotare in mare.
Trovare sul territorio nazionale, o anche solo sulla nostra riviera, una spiaggia con queste caratteristiche non è affatto facile. Esistono sì, alcuni arenili liberi in cui i cani possono accedere in acqua ma, non essendo spiagge attrezzate destinate all’accoglienza dei cani, sono sprovviste di tutti i servizi necessari. Questo provvedimento che introduciamo è di fatto un’assoluta novità che qualifica ulteriormente la nostra spiaggia come pet friendly, unica realtà in tutta la Regione che oltre ad essere attrezzata permette il bagno ai cani”.

Grande entusiasmo anche da parte dell’’assessore al turismo Stefania Presti, la quale aggiunge e commenta:” Portare il cane in vacanza  a San Mauro Mare sarà sempre più piacevole. Questa novità è un’idea grandiosa, se si pensa a quante difficoltà incontrano i proprietari di animali durante il periodo delle vacanze. Oltre ai classici lettini e ombrelloni, la nostra spiaggia dispone di ciotole con acqua fresca, brandina, paletta e sacchetto per i bisogni. Il Bagno “Fido Beach”  è stato uno dei primi stabilimenti per cani in Italia, dotato di tutto ciò che serve per il benessere del padrone e dell’animale. Le regole da seguire sono pensate per la sicurezza di tutti i bagnanti e dettate dal buon senso. Per accedere alla spiaggia è necessario portare con se: museruola, guinzaglio e libretto sanitario. E da oggi osservare gli orari in cui finalmente si potrà fare il bagno assieme a Fido. Un’iniziativa di cui andiamo assolutamente orgogliosi e che ci pone come eccellenza in campo turistico, quantomeno sul versante di un turismo più etico”.

Perché andare in vacanza in barca a vela

Published by:

barca a vela

Scegliere la barca a vela per le proprie vacanze vuol dire avere la possibilità di affrontare un’esperienza fuori dal comune: la stagione estiva garantisce sole e bel tempo, e allora non c’è niente di meglio che affidarsi a uno skipper professionista per concedersi qualche giorno tra le onde, da soli o in compagnia delle persone a cui si vuol bene. Le formule a disposizione sono molteplici, studiate per assecondare le esigenze più diverse, ma a non cambiare è la possibilità di divertirsi, di svagarsi e di rilassarsi prendendo il sole. Che si opti per delle vacanze in barca a vela Croazia, in Sardegna, in Sicilia, in Tunisia o in qualsiasi altra location, quello che conta è entrare a diretto contatto con la natura.  Continue reading

Un viaggio a Tremezzo

Published by:

tremezzo

Una delle località turistiche più rinomate e apprezzate del Lago di Como è di sicuro Tremezzo, il cui territorio coniuga il classico lungolago del Lario con un entroterra collinare, proprio ai piedi del Monte Procione. Tra hotel di lusso, ville antiche e trattorie in cui gustare i piatti tipici, non manca davvero nulla, e chiunque può vedere soddisfatte le proprie esigenze nel corso di una vacanza di uno o più giorni. A pochi chilometri di distanza da Menaggio, e proprio di fronte a Bellagio, Tremezzo sorge sulla sponda occidentale del Lago di Como, offrendo una visione spettacolare non solo sulle cime delle Grigne, ma anche sul bacino centrale del Lario. Vale la pena di approfittare anche del clima mite di cui si può godere da queste parti, frutto della protezione garantita dalle catene montuose che tengono il paese al riparo dalle correnti più gelide.  Continue reading